Pagine

martedì 12 marzo 2013

La mia storia in tv

Rieccomi con un nuovo post!
Metto la mia storia un momento in pausa perché volevo ringraziare tutti coloro che leggono il mio blog e le mie semplici riflessioni sulla vita e sull'essere mamma; è un piacere scrivere sapendo di creare interesse nelle altre persone.
Ho sempre amato scrivere, ma non ho mai avuto nulla di particolare da raccontare, finché la mia stessa vita non ha preso una piega inusuale e speciale. Sono diventata mamma.
Molti dicono troppo presto, io dico nel momento giusto! Non sono pazza a dire che per me era il momento giusto. Io ero pronta ad accogliere la nuova vita che cresceva dentro me e a portarla avanti. La mia vita, il mio carattere e la mia personalità si sono evoluti in base all'esperienza più emozionante a cui la mia vita si potesse trovare di fronte: l'arrivo della mia Giulia. Mi sono presa le mie responsabilità felice ed entusiasta che anche il papà di Giulia, Matteo, facesse lo stesso con altrettanta felicità! Cosa ci può essere di più bello nella vita! Lo stare insieme, l'esser felici, crescere con amore una figlia, creare giorno dopo giorno il proprio futuro con il frutto del proprio amore, un figlio, e guardare tutti e tre insieme verso il futuro; tutti questi valori non cambiano in base all'età, anche se io e Matteo siamo genitori ventunenni della nostra Giulia, che ora ha tre anni.
Negli ultimi anni le madri giovani come me sono in crescita e questo argomento, a volte, è diventato oggetto di discussioni e dibattiti all'interno di programmi televisivi.
Sono veramente sincera se dico che non ho mai provato a "sfruttare" la mia storia: io scrivo per me stessa, perché voglio poter leggere e rileggere i momenti che hanno cambiato la mia vita, voglio conservali in una sorta di diario che un giorno potrò leggere a mia figlia; scrivo anche per chi ha voglia di leggere un'esperienza semplice ma speciale;  per chi ha paura perché, forse, è nella mia situazione e non sa come comportarsi, non sa come sarà il proprio futuro; per chi è in un punto decisivo della sua vita e deve fare una scelta, che comunque cambierà per sempre la sua vita; per chi pensa che diventare madri sotto i vent'anni "rovini la vita"; per poter usare la mia esperienza come esempio di grande gioia e felicità, di amore per la vita e la famiglia, di difficoltà che fortificano e permettono di arrivare dove si sarebbe sempre voluti arrivare. Anche io quando sono rimasta incinta ho dovuto scegliere e ho avuto i miei dubbi, così ho cercato di confrontarmi in altre storie; ecco io voglio fare lo stesso.
Devo dire che ero rimasta sorpresa quando lo scorso ottobre sono stata contattata da un'autrice del programma televisivo Verissimo, la quale, dopo aver letto la mia storia sul mio blog, mi invitava a partecipare alla puntata del 20 ottobre come ospite. In un primo momento ero propensa a rifiutare perché  non volevo essere vista dalle persone come una ragazza che sfrutta le sue esperienze di vita per farsi notorietà. Però mia mamma mi ha esortato ad andare dicendomi che dopo tutto io non ho cercato nulla. Ripensandoci, sarebbe potuta essere una possibilità grazie alla quale avrei potuto portare avanti il mio messaggio di felicità dell'essere mamma, una storia concreta come d'esempio per tutto il mondo dei giovani che potenzialmente potrebbero trovarsi al mio posto, un inno alla vita, un dono da proteggere sempre malgrado l'età, le difficoltà e i pregiudizi altrui. Così decisi di accettare l'invito.
E' stato un brevissimo intervento, un po' impacciato perché mi sento sì spigliata a scrivere, ma quando è il momento di parlare in pubblico la timidezza un po' si impadronisce di me. Avrei voluto dire tante cose, ma quando mi è stata posta la domanda e io ho cercato di elaborare la mia risposta beh..mi sembrava di essere ad un esame con la voce tremolante, così ho detto un pensiero messo giù male. Ho semplicemente detto che i miei genitori mi hanno molto aiutato, grazie a loro ho continuato gli studi e grazie a loro ho potuto andare a convivere con Giulia e Matteo. Inoltre il tempo a disposizione era poco e dovevamo essere brevi. Però sono stata felice che c'era la mia bambina, l'hanno inquadrata anche in primo piano; inoltre ogni tanto agli schermi proiettavano mie fotografie. E' stata una bella esperienza. Aggiungo qualche fotografia perché non mi è possibile pubblicare su youtube il video per via dei copyright, spero che non dicano niente della fotografie.











 Ora invece voglio brevemente raccontarvi l'esperienza del mese scorso. Se non mi aspettavo il contatto precedente, men che meno mi aspettavo che mi contattasse un altro canale televisivo!
Ripeto, io non ho cercato di farmi ospitare da nessuna parte, ma in entrambi i casi sono stata contattata tramite mail dopo aver visitato questo stesso blog.
All'inizio ero ancora in dubbio se partecipare o meno dato che l'ultima volta mi era stata data una breve occasione in cui esprimermi, però alla fine ci sono andata e non mi sono pentita. L'intervista era sul canale Vero capri nella rubrica Chiacchiere. Arrivata sul posto mi è stato spiegato come si svolgeva l'intervento in cui dovevo partecipare, c'erano già scritte le domande, così ero preparata. La puntata era in diretta ed io sono entrata durante la pubblicità con la mia bambina, che però non è potuta essere inquadrata. E' in quest'occasione che ho conosciuto Margherita Zanatta, dal vivo è ancora più bella! Ed è veramente alta! E' una persona veramente gentile e simpatica, mi sono stupita della sua semplicità e del suo essere alla mano! Di sicuro non è la classica vip che sta su un gradino più alto del tuo, ma parlare con lei mi sembrava come parlare con un'amica, e per questo la ringrazio! Naturalmente la mia agitazione è restata e ho fatto una piccola figuraccia nell'entrata (la vedrete nel video), però sono riuscita ad esprimere i miei pensieri e a raccontare un po' di quello che scrivo qui. Si avrei potuto far di meglio,  ma la mia timidezza e la mia ansia mi fanno elaborare pensieri un po' sconnessi. Però sono davvero contenta di aver lasciato la mia testimonianza e sono fiera che la mia piccola Giulia un giorno potrà vedermi e capire.
Sono riuscita a registrare la replica, ma purtroppo il segnale del digitale non era granché così l'audio e l'immagine ogni tanto salta.. Non si sente molto bene la parte in cui Margherita legge un pezzo del mio blog, allora se volete leggervelo andate qui , è il pezzo in corsivo.
Grazie ancora a tutti coloro che leggono i miei post e la mia storia, vi ringrazio di cuore.








8 commenti:

antonellaVì ha detto...

Ciao solitamente vado a curiosare nel blog di chi mi si aggiunge fra i lettori. Ti ammiro molto e ti avevo visto in tv. Mi piaci, sei una ragazza in gamba oltre che teenager e sono veramente felice che hai scelto per la vita. La tua creatura è meravigliosa. Grazie per esserti presentata a me

annina ha detto...

ah si ti avevo in visto in tivvu'

Giuliagioiamia ha detto...

Grazie mille.. Se vuoi seguirmi e diventare mi lettrice io ricambio gentilmente <3

Erika90 ha detto...

sei una persona davvero da ammirare!! sei così giovane, ma anche così matura...un bacione alla tua giuly

Giuliagioiamia ha detto...

Grazie, sei davvero molto gentile.

Noemi B ha detto...

quante teenager hanno figli, ma non vengono contattate dalle tv.
Tu poi hai avuto tua figlia verso i 18 anni, giovane,ma tutto sommato non vedo questa rarità.
Ci sono tante 16enni che hanno figli, ma la tv contatta solo te.
Ma levati dal cazzo cretina, che sei tu a scrivere a tutte le emittenti per avere 2 minuti di popolarità.

Giuliagioiamia ha detto...

Cara noemi b. Io sono nel mio blog e scrivo la mia esperienza di quando avevo 18 anni e sono diventata mamma, se questo non ti piace o ti disturba non leggere piu quello che scrivo! Sei tu che sei venuta qui a leggere cio che scrivo, io non ti ho certo obbligato. Sono stata in tv, ma quanta gente ci va per motivi poco utili! Io sono stata contattata per mail e non il contrario. Ho solo raccontato la mia esperienza per dare coraggio a chi vive una mia stessa esperienza. E a 18 anni si è ancora nell'età teenager, non metto in dubbio che ci sono mamme piu giovani, ma io racconto la mia di esperienza, dato che andavo ancora a scuola. E sappi che della popolarità non si vive e non si mangia, io nella mia vita mi do da fare!

Giuliagioiamia ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.